Enoteca Regionale Piemontese Cavour

                             BARBARESCO DOCG



Zona di Produzione







                                     
Sempre da vitigno Nebbiolo, sui contrafforti che dominano il fiume Tanaro, ad est di Alba, nel comprensorio omonimo che comprende i territori dei Comuni di Barbaresco, Neive e Treiso e la zona di S. Rocco Seno d’Elvio nel comune di Alba si ottiene il vino Barbaresco che deve il suo battesimo, avvenuto nel 1890, al prof. Domizio Cavazza, direttore della Reale Scuola Enologica di Alba. Al termine dell’affinamento minimo di 2 anni, di cui almeno 1 in botti, si presenta di color rosso maturo, rubino o granato con riflessi aranciati, con profumo intenso ma delicato di fiori appassiti con prevalenza di viola. Per la sua gradazione alcolica, minimo prescritto 12,5°, è di buon corpo adatto a lungo invecchiamento; ha sapore asciutto, morbido e delicatamente vellutato. Vino estremamente versatile è tradizionalmente abbinato alla cucina piemontese, piena di gusti e di sapori, ma è stupendo anche nell’accostamento ai ricercati piatti della grande gastronomia internazionale. 
Denominazione di Origine Controllata e Garantita – D.P.R. 13 ottobre 1980.
               



                                                                                                           Acquista i Barbaresco DOCG della Selezione