Enoteca Regionale Piemontese Cavour

BARBARESCO DOCG BERNADOT 2014 CERETTO
Quantità:
AGGIUNGI AL CARRELLO
Vitigno
NEBBIOLO
Caratteristiche
L'annata, punteggiata da un andamento climatico non lineare, ha richiesto particolare zelo anche nella zona di Treiso. Le giuste premure agricole, guidate come sempre da una mano leggera e da un occhio attento alla sostenibilità, hanno permesso di portare a casa un raccolto di ottima qualità, anche se modesto quantitativamente. Il millesimo, a dir poco complesso, non ha intaccato le tipicità espressive che caratterizzano le uve provenienti dalla vigna del Bernadot; il vino, infatti, si distende come da copione e non lesina ampiezza, seduttività e potenza. Le pronunciate escursioni termiche (la vigna è a quasi 400 mt di altezza), in particolare nel mese di Settembre, hanno favorito la formazione di profumi netti e avvolgenti che fanno da ouverture ad un sorso dinamico e virile.
Vinificazione
Vinificazione e Tempo di fermentazione: In acciaio - 3 settimane Tipo di affinamento: 12 mesi Rovere francese 20% nuove, 80% usate, Capacità 300 lt. 12 mesi Botte Rovere francese 6 mesi bottiglia
Abbinamenti
Carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.
Temperatura di servizio: 16/18° C
Grado alcolico
0.14%
Produttore
Ceretto
Il primo nucleo delle attuali aziende Ceretto, fondato da Riccardo Ceretto negli anni Trenta, trova sede ad Alba non lontano dal centro della città. Nel 1960 subentrano al padre i figli Bruno e Marcello, rispettivamente alla guida commerciale e tecnica dell'azienda. Successivamente, in seguito all'attenta opera di selezione ed acquisto di ottimi vigneti, vengono costituite le attuali aziende agricole, indipendenti dal punto di vista produttivo, ma riunite sotto la guida della Ceretto Aziende Vitivinicole, che ne cura le pubbliche relazioni, le ricerche di mercato e la distribuzione dei prodotti. Ora la Ceretto è proprietaria di più di 150 ettari dei migliori "crus" nelle zone del Barolo, del Barbaresco, del Dolcetto, del Moscato e dell'Arneis. Nel 2000 fanno l'ingresso in Azienda i figli: Lisa e Alessandro, eredi di Marcello, occupati rispettivamente nella gestione finanziaria - amministrativa e nelle tecniche di produzione, mentre la primogenita di Bruno, Roberta, è impegnata nelle pubbliche relazioni e nella promozione delle iniziative collaterali dell'azienda, accanto al fratello Federico, responsabile della gestione commerciale dei mercati esteri. Il primo nucleo delle attuali aziende Ceretto, fondato da Riccardo Ceretto negli anni Trenta, trova sede ad Alba non lontano dal centro della città. Nel 1960 subentrano al padre i figli Bruno e Marcello, rispettivamente alla guida commerciale e tecnica dell'azienda. Successivamente, in seguito all'attenta opera di selezione ed acquisto di ottimi vigneti, vengono costituite le attuali aziende agricole, indipendenti dal punto di vista produttivo, ma riunite sotto la guida della Ceretto Aziende Vitivinicole, che ne cura le pubbliche relazioni, le ricerche di mercato e la distribuzione dei prodotti. Ora la Ceretto è proprietaria di più di 150 ettari dei migliori "crus" nelle zone del Barolo, del Barbaresco, del Dolcetto, del Moscato e dell'Arneis. Nel 2000 fanno l'ingresso in Azienda i figli: Lisa e Alessandro, eredi di Marcello, occupati rispettivamente nella gestione finanziaria - amministrativa e nelle tecniche di produzione, mentre la primogenita di Bruno, Roberta, è impegnata nelle pubbliche relazioni e nella promozione delle iniziative collaterali dell'azienda, accanto al fratello Federico, responsabile della gestione commerciale dei mercati esteri.